Un’azienda di smaltimenti dinamica e professionale

azienda di smaltimenti - lavori tetto ConadEssere giovani nel mercato non significa necessariamente essere inesperti. Il più delle volte anzi si traduce nel possedere maggior entusiasmo e dinamismo, requisiti fondamentali per operare in qualsiasi settore.

Se poi l’azienda di smaltimenti nasce dall’esigenza di diversi soggetti, ognuno dei quali già attivo da anni nel settore di specifica competenza, all’entusiasmo dato dalla freschezza giuridica si aggiunge l’esperienza decennale garantita dai componenti della struttura.

STEFANO PARDINI, socio fondatore dell’azienda di smaltimenti, ha da sempre operato nel settore dell’edilizia, senza aver mai avuto la possibilità di affidarsi ad una Società in grado di affrontare la questione connessa alla gestione dei rifiuti in modo omogeneo e completo.

La volontà di colmare questa lacuna nel panorama locale, mettendo a disposizione una realtà che possa assistere il cliente dalle prime fasi diagnostiche fino al collaudo della bonifica o alla certificazione dell’avvenuto smaltimento, è lo stimolo che ha determinato la nascita dell’azienda di smaltimenti denominataMP Smaltimenti con sede in Massarosa, provincia di Lucca.

Le molteplici attività di cui ci facciamo carico, dallo studio delle strategie e modalità di intervento, la fase progettuale con i relativi adempimenti normativi con gli organi competenti, l’attuazione ed il controllo delle fasi operative, la gestione delle pratiche legate allo smaltimento, e più in generale tutto quanto si richiede per giungere al soddisfacente compimento dell’intervento o dell’opera richiesta, necessita di una affiatata squadra di tecnici preparati e personale vario che condividano il medesimo obiettivo.

Per questo motivo la struttura dell’azienda di smaltimenti si avvale dell’assistenza esclusiva di architetti, geologi, ingegneri, e più in generale di figure professionali che da anni operano in questo settore in modo esclusivo e dedicato, che possano da un lato fornire l’assistenza tecnica richiesta, e dall’altro tenere gli standard operativi sempre in linea con le nuove normative di settore.